SBM EPIRB

SBM, Shore Based Maintenance, è definito con l'IMO MSC/Circ.1039 che indica i termini per la sostituzione della batteria o dell'EPIRB stesso.

La scadenza

Ad intervalli decisi dalle autorità locali e comunque non eccedenti i 5 anni, l'EPIRB è soggetto al SBM. In Italia l'intervallo di tempo è fissato a 4 anni.

In pratica dopo 4 anni che l'EPIRB è stato messo in servizio, occorre, sostituire l'EPIRB o la sua batteria, anche se la scadenza della batteria stampigliata sull'EPIRB è successiva.

Con la circolare prot. N.0009605 del 02/02/2010, il Ministero dello Sviluppo Economico Dipartimento delle Comunicazioni, anche ascoltando il parere del Comando Generale del corpo delle Capitanerie Diporto, chiarisce che le circolari IMO MSC 1039 ed MSC 1040 sono riferite all'apparato e non all'unità sul quale va installato. Pertanto le circolari IMO MSC 1039 ed MSC 1040 si reputano applicabili indifferentemente dall'impiego dell'apparato.

Cosa Fare

Moltissimi consigliano con lo SBM di provvedere alla sostituzione dell'EPIRB stesso, anzichè provvedere alla sostituzione della sola batteria.

Infatti oggi il costo di un EPIRB nuovo, non è molto differente dal costo richiesto per la sostituzione della batteria. Inoltre la sostituzione dell'EPIRB comporta i seguenti benefici:

  • Sostituendo l'EPIRB, si ha la possibilità di acquistare un modello tecnologicamente più avanzato.
  • Sostituendo l'EPIRB vengono ridotte al minimo le procedure da espletare.
  • In caso di sostituzione della batteria, la componentistica e l'involucro non sono nuovi e tali componenti potrebbero essere prossimi al loro termine del ciclo di vita.
  • La sostituzione della batteria può essere effettuata solo da centri autorizzati che assicurano il massimo della affidabilità nelle operazioni. Ciò nonostante è presumibile che gli standard e le macchine adottate dal costruttore in fase di produzione, siano più sofisticate e più specifiche di quelle dei centri abilitati alla sostituzione delle batterie.

Procedura di Smaltimento in caso di sostituizione

Nel caso di sostituizione, il vecchio EPIRB dovrà essere consegnato al rivenditore che si occuperà della procedura di smaltimento.

Il rivenditore deve immediatamente disabilitare le funzionalità dell'EPIRB . La procedura consiste nella disattivazione delle batterie per la quale occorre rifersi al manuale operativo dell'EPIRB. La fase successiva è provvedere allo smaltimento secondo le direttive RAAE (Rifiuti di Apparecchiature Elettroniche ed Elettriche).